giovedì 16 marzo 2017

Di incontri e di scoperte: il post che non c'entra

Dopo tanto tempo, torno con un post che non c'entra nato dall'entusiasmo che mi ha trasmesso BlogARt, l'evento organizzato sabato scorso dalla vulcanica Ilenia di Pensoinventocreo, in collaborazione con Confartigianato Imprese Arezzo.
Di questo incontro tra blogger e artigiani vi parlerò più in dettaglio nei prossimi giorni (nel frattempo, se non riuscite a tenere a bada la curiosità, potete cercare tutto quello che su #blogart è stato già detto in questi giorni su Twitter, Instagram e facebook). Quello che sentivo il bisogno di condividere a caldo riguarda un aspetto più di cuore.

Guardate bene le nostre facce in questa foto di Valentina... le vedete le espressioni autentiche? I sorrisi spontanei, quell'aria di "stanchi morti ma felici"? (e sì.. diciamo che tra la sveglia all'alba e i 6 km a piedi in giro per Arezzo, un po' di stanchezza si è fatta sentire, ma vi assicuro che ne è valsa la pena).
Io sto ridendo come una matta tra l'altro, devo sempre farmi riconoscere!

foto Valentina Daveri - A Day with V

Insomma, sulla via del ritorno e nei giorni a venire, man mano che le emozioni si sedimentavano, non riuscivo a pensare ad altro che questo: il blog, i social, il web, saranno anche luoghi virtuali, ma la ricchezza dell'incontro e dello scambio sono reali, al 100%.
Quando mi sono affacciata a questo mondo e ho aperto il blog tanti anni fa non avevo idea della potenza di tutto questo, delle occasioni meravigliose che avrei avuto e della gioia immensa che mi avrebbero regalato.

Sabato ho chiacchierato incessantemente, fino a farmi venire un bel mal di gola, ho abbracciato ragazze che stimo e con cui condivido sogni e passioni.

Ho assaggiato piatti tipici sublimi, accarezzato il legno ruvido che aspetta di essere scolpito dalle mani sapienti dell'intagliatore. Ho respirato il profumo di torte appena sfornate seguendo ricette che si tramandano da generazioni, ascoltato il rumore del gesso che con gesti sicuri traccia sul tessuto il modello di un abito sartoriale.

                        foto Damigella Chicca | foto Roberta Pini - Colori by ROB

Ho conosciuto persone speciali, ascoltato le loro storie, imparato dall'esperienza di professionisti generosi nel condividere un po' della loro preparazione.

Ho scoperto luoghi che non conoscevo, passo dopo passo, lentamente. Che io sono così, quando un posto o una storia mi entra dentro passando dai piedi, arriva dritto dritto fino al cuore.

foto Roberta Pini - Colori by ROB

Ho detto a Roberta che non volevo essere fotografata, ma in questo scatto c'è tutta la mia felicità di quel giorno. E allora grazie a lei, a Ilenia, all'accoglienza meravigliosa del Comune di Arezzo e a tutte le altre partecipanti (menzione speciale per Laura di Vivere a piedi nudi, che mi ha sopportato per 5 ore di viaggio).
Ora tengo a bada le emozioni, riordino foto e idee, e nei prossimi giorni vi racconterò meglio cos'è stato BlogARt, promesso!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...