lunedì 14 marzo 2016

Le stagioni dei fiori: ranuncolo, il mio fiore di marzo

Dopo le giunchiglie di febbraio, anche il fiore che ho scelto per il mese di marzo è uno dei miei preferiti in assoluto: il ranuncolo è romantico e delicato ma ha qualcosa che lo rende fresco e spontaneo, perfetto per dare un tocco di poesia anche alle composizioni più spettinate.


Il fiore ha una forma rotonda e compatta, ed è disponibile in una gamma praticamente infinita di colori. Tra tutti, i miei prediletti sono senz'ombra di dubbio quelli bianchi e quelli rosa tenue, con il cuore dalle sfumature verde chiaro.


Bellissimi sia quando sono ancora in bocciolo che con le corolle più aperte, i ranuncoli mi trasmettono tutta l'essenza della primavera. Li trovo perfetti per un bouquet o per un allestimento floreale moderno e chic, ma li adoro anche così, semplici, in un vaso di vetro trasparente, per portare un po' di freschezza in casa o in tavola. 


Il ranuncolo si presta ad abbinamenti di ogni tipo: accanto ai fiori classici come ad esempio le rose, a cui regalano un'interpretazione più fresca e leggera, ma anche in composizioni più ricercate accanto a piccole succulente, craspedia o foglie di eucalipto, con cui gioca un piacevole contrasto.


Per conoscere il periodo di fioritura dei ranuncoli e di tanti altri fiori, qui potete trovare l'infografica che ho realizzato in collaborazione con Viridea
Quale sarà invece il mio fiore di aprile? ;)

2 commenti:

  1. Secondo me è un fiore perfetto per una composizione e per un bouquet. Io amo le composizioni miste, quelle "finto disordinato", soprattutto se ci sono di mezzo delle succulente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura!! Direi che andiamo d'accordo.. Anche io sono assolutamente per le composizioni "disordinate"! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...