sabato 24 dicembre 2016

Pacchetti regalo creativi, ultime ispirazioni e... buon Natale!

Ormai ci siamo.. il mio conto alla rovescia è giunto alla fine, questa mattina si apre anche l'ultima casellina e finalmente stasera tutti i pacchetti troveranno posto sotto l'albero per la notte più magica dell'anno.
Ditemi che non sono l'unica ad avere ancora qualche regalino in attesa di essere confezionato! Per i ritardatari come me, ecco i dettagli dei pacchetti creativi di quest'ultima settimana.

photo Infraordinario 

Il pacchetto 21 è una grossa scatola di cartone kraft, decorata da un maxi fiocco di tessuto scozzese, semplicemente avvolto e fermato da un grande nodo. Nella chiusura ho inserito alcuni rami di pino e un'etichetta bianca personalizzata con un piccolo timbro a forma di renna.

Per il pacchetto 22 ho pensato invece di utilizzare un vecchio biglietto d'auguri. Anche voi conservate i biglietti illustrati e le cartoline più belle? Questo è il momento di tirarli fuori: sono perfetti per decorare scatoline e pacchetti, basta ritagliarli della misura esatta e fissarli con un po' di colla stick. Io ho scelto di utilizzare un bigliettino di Suze di qualche anno fa. L'augurio "che ogni tuo sogno si possa realizzare" mi sembrava il più bello per accompagnare un regalo speciale! Ho attaccato quindi il cartoncino su una scatola kraft e decorato il tutto con un nastro di velluto verde e un piccolo ramo di cipresso.

photo Infraordinario 

Bianco e nero in versione super chic per il pacchetto numero 23: ho creato un grappolo di micro palline per l'albero di Natale, tutte in nuance e con diverse finiture - satinata, lucida, opaca - e l'ho fissato al centro del pacchetto di carta nera con alcuni giri di bakers twine. 

Gran finale con il pacchetto nascosto nella casellina 24: sul pacchetto bianco ho incollato un telaio da ricamo DMC in legno, trasformato per l'occasione in una piccola ghirlanda decorativa. Per realizzarla ho fissato nel telaio dello spago su cui avevo in precedenza infilato le bandierine di carta che compongono la parola LOVE. Poi ho creato una decorazione di rami di abete, micro palline dorate e funghetti, che ho fissato con del fil di ferro alla base del telaio. A me il risultato piace tantissimo... e a voi?

Ora che il mio calendario è terminato e il Natale è finalmente arrivato, non mi resta che farvi gli auguri!
Auguro a me quel che auguro a voi: che sia un Natale di serenità, di abbracci autentici e sorrisi sinceri. Di peccati di gola senza sensi di colpa, di risvegli lenti e agende dimenticate. Un Natale di cose piccole e felici, di magie bambine e ricordi da cullare nel cuore.
E per finire, caro Babbo Natale, so di non essere stata sempre buona, ma se potessi mandarmi qualche fiocco di neve... 

martedì 20 dicembre 2016

Pacchetti regalo creativi - terza settimana

Evviva, evviva! Siamo entrati nell'ultima settimana di attesa e ormai manca davvero pochissimo.
Per me queste sono serate dedicate ad impacchettare, sfornare biscotti e scrivere bigliettini d'auguri. Se anche voi state impacchettando in questi gironi e vi serve ancora qualche ispirazione, ecco tutti i dettagli dei pacchetti di quest'ultima settimana del mio speciale Calendario dell'Avvento.

photo Infraordinario

Il pacchetto numero 15 è uno di quelli che mi mettono più di buonumore! Ho decorato la scatolina kraft di Selfpackaging con tre ghirlandine di fettuccia pompon bianca, incollate con un filo di colla a caldo, e completato l'insieme con un bel fiocco di tessuto a righine rosse.

Il numero 16 è invece un pacchetto minimal ed elegante, in perfetto stile "Regina delle Nevi": su una base di carta da pacco bianca ho fissato una striscia di tessuto grezzo e come unica decorazione dei fili di lana a cui ho incollato un paio di minuscole stelline di das.

photo Infraordinario

Per il numero 17 ho utilizzato una scatolina di Selfpackaging a forma di cubo, color kraft, decorata con un semplice bollo di cartoncino nero incollato sul coperchio. Ho scritto il nome del destinatario con l'Uni Posca bianco, chiuso il tutto con del bakers twine nero e completato con un rametto di cipresso verde brillante.

Anche per il pacchetto 18 ho usato una scatola di Selfpackaging color kraft, in questo caso però a forma di bustina, chiusa con lo spago in dotazione. Ho aggiunto solo una molletta di legno decorata con una strisciolina di tessuto scozzese, incollata al lato superiore con un po' di nastro biadesivo. La molletta tiene fermo un tag con scritta calligrafica, stampato da questi free printables di Holley Maher.

photo Infraordinario

Il pacchetto 19 è in rigoroso black&white: sulla carta da pacco nera ho applicato una striscia di carta bianca decorata da piccoli pois fatti a mano libera con un pennarello nero. Ho chiuso il pacco con un fiocco di bakers twine in tinta e per finire ho inserito nella chiusura una stella di cartoncino nero come piccolo porta fortuna.

Una pioggia di pois e allegria per il pacchetto 20, realizzato grazie alla splendida carta decorata di Grafiche Tassotti: da un lato è bianca a pois rossi, dall'altro rossa a pois bianchi. Ho usato questa carta double face per incartare il regalo e poi, dall'altra parte, per creare una coccarda a contrasto da applicare al centro del pacchetto.

Avete trovato l'idea giusta per i vostri pacchetti tra questi primi 20? Io continuerò ad incartare e aprire le caselline del mio calendario creativo fino alla fine: su facebook e instagram vi svelerò giorno per giorno le mie ultime quattro proposte, appuntamento qui sul blog sabato mattina per gli ultimi progetti e i miei auguri!

lunedì 19 dicembre 2016

10 consigli per decorare la tavola di Natale

Come sapete, qualche settimana fa ho avuto la possibilità di tenere insieme a Laura, nei garden center Viridea della Lombardia, un workshop creativo dedicato alla decorazione della tavola di Natale.

Anche questa volta è stato bellissimo ed emozionante incontrare nuove amiche, condividere le nostre idee e confrontarci per raccogliere altri punti di vista.
Io e Laura ci siamo divertite a realizzare centrotavola, legatovaglioli, segnaposto e altre piccole decorazioni per rendere speciale la tavola delle feste all'insegna dell'handmade, privilegiando sempre idee super facili, veloci da realizzare, davvero alla portata di tutti.


Se vi siete persi il nostro corso e state cercando qualche idea dell'ultimo minuto, ho pensato di raccogliere qui i miei 10 consigli per decorare la vostra tavola di Natale.

1. Concentratevi sui particolari
Non c'è bisogno di comprare ogni anno nuovi piatti, bicchieri, posate d'argento e tovaglie ricamate. Scegliete una base elegante di colore chiaro, e puntate tutto sui dettagli: centrotavola tradizionali o decorazioni più piccole da distribuire lungo tutta la lunghezza della tavola, segnaposto, legatovaglioli, sottopiatti... sbizzarritevi!

2. Esprimete il vostro stile
Che tipo di mood volete creare sulla vostra tavola? Cercate di farvi un'idea generale dell'effetto che volete ottenere, quindi selezionate con cura materiali e colori adatti: anche se diversi tra loro, tutti gli elementi decorativi devono creare un insieme armonico. Il mix&match è fantastico, ma deve essere studiato con cura per evitare l'effetto caos totale.

3. Pinterest addicted? La parola d'ordine è personalizzare
Nessuno più di me può comprendere l'istinto di correre su Pinterest a raccogliere idee e ispirazioni. Non dimentichiamo però che le creazioni più belle sono quelle che raccontano qualcosa di chi le ha realizzate.
Raccogliete idee, selezionate, poi però divertitevi a rimescolarle un po' per interpretarle in base allo stile che avete scelto o ai vostri colori preferiti. Aggiungete un dettaglio che parla di voi, personalizzate!


4. Via libera al riciclo creativo
Prima di partire in quarta con lo shopping creativo selvaggio, fermatevi un attimo e date un'occhiata nei vostri cassetti o in cantina, regalatevi una passeggiata nei boschi o al parco sotto casa. Probabilmente troverete tanti piccoli tesori dimenticati, perfetti da utilizzare per le vostre decorazioni. Volete mettere che soddisfazione regalare nuova vita a questi oggetti?

5. Occhio alle proporzioni
Non so a casa vostra, ma qui la tavola di Natale è sempre piena di piatti, zuppiere, vassoi e ciotoline per accontentare i gusti di tutti. E se, come nel mio caso, avete un'adorabile famiglia numerosa, rumorosa e accogliente, molto probabilmente anche il tavolo sarà sotto dimensionato rispetto al numero dei coperti. Tenetelo presente quando progettate le vostre decorazioni: anche il più fantastico dei centrotavola finirà inevitabilmente per essere spostato se toglie spazio e non permette agli ospiti di chiacchierare guardandosi comodamente negli occhi.

6. Portate in tavola un po' di natura
Qualunque sia lo stile che avete scelto per la vostra tavola, non dimenticate di aggiungere qualche elemento naturale. Elleboro, rami d'abete, agrifoglio, ma anche eucalipto, erbe aromatiche, bacche o pigne: con un po' di fantasia potete sicuramente trovare elementi naturali adatti ad accompagnare qualunque tipo di mood. Rami verdi, legno e fiori sono di per sé molto decorativi e danno subito un effetto più fresco e accogliente alla tavola.

7. Non dimenticate la magia
Inutile dirlo, le luci portano in tavola un'atmosfera suggestiva e intima, quasi fiabesca, specialmente di sera. Tra candele, lanterne e tea lights c'è davvero l'imbarazzo della scelta, ma si possono ottenere effetti molto particolari anche usando i fili di lucine a led. Ultimamente se ne trovano in commercio di tanti tipi, uno più bello dell'altro. I miei preferiti sono senz'altro quelli di rame, sottilissimi e facili da modellare con le mani. L'unica accortezza è quella di nascondere bene l'alimentatore a batterie... usate un po' di fantasia!


8. Attenzione ai profumi
Scegliete con cura eventuali candele, fiori o composizioni con erbe aromatiche e spezie, facendo attenzione ad evitare gli aromi troppo intensi e i mix azzardati: mentre si mangia possono risultare fastidiosi sovrapponendosi al gusto dei piatti che avrete preparato. Sarebbe un vero peccato!

9. Coccolate i vostri ospiti
Il "cadeau per le signore" è un ricordo che mi arriva da lontano, profuma di scarpette di vernice lucida, calzamaglia di lana che punge e trepidante attesa dell'arrivo di Babbo Natale. La mia prozia, delicata maestra di buone maniere d'altri tempi, non mancava mai di far trovare sulla tavola della Vigilia, accanto al piatto di ogni signora, un pacchettino dorato con una piccola sorpresa di benvenuto. Inutile dirvi quanto da bambina abbia desiderato anch'io quel pacchettino!
Sono passati tanti anni da quei Natali, ma l'idea di accogliere gli ospiti a tavola con un piccolo regalino continua a sembrarmi un gesto bellissimo, una piccola coccola per dire "sono felice che tu sia qui con me". Naturalmente non c'è bisogno di fare chissà quale regalo: basta ad esempio un segnaposto speciale, come un piccolo addobbo natalizio o un pensiero goloso.

10. Divertitevi!
Decorare la tavola non è un obbligo: fate solo quello che sentite e che avete il tempo di realizzare serenamente. Le decorazioni migliori sono sempre quelle che sono state create con entusiasmo e allegria!

venerdì 16 dicembre 2016

Tra design e creatività da Le Civette sul Comò

"C'era una volta"... la grande scritta al neon sul muro fa pensare a una favola contemporanea, colorata e metropolitana. Di quelle che non si sa bene se piacciono più alle mamme o ai bambini.
E in effetti entrando da Le Civette sul Comò, lo store di design per bambini e genitori, il mio primo pensiero è stato: "io voglio tutto... ma PER ME, non per mio figlio!"


"...abbiamo unito il gioco con l'arredamento. Abbiamo raccolto decorazioni stimolanti e creative. (....) Abbiamo cercato emozioni negli oggetti. Abbiamo immaginato da mamme non dimenticando di essere ancora un po' bambine."
Poteva non conquistarmi una presentazione così? Sarà per questo che ho accettato subito saltellando di gioia l'invito a scoprire di persona il nuovo showroom milanese  di Le Civette sul Comò, store che conoscevo solo virtualmente attraverso lo shop online, archiviato da tempo nella lista "occhi a cuore".


Aperto nel 2011 da due mamme, Alberta e Giorgia, questo negozio è un viaggio nel mondo del design a misura di bimbi: dai mobili per le camerette ai complementi dècor, dai kit per party ai giocattoli, tutte le proposte sono il frutto di una ricerca accurata, di respiro internazionale, che si traduce in una selezione di oggetti unici, bellissimi e funzionali.

 
Da Le Civette sul Comò, tra tante meraviglie, ho scoperto in particolare la linea di giochi in legno milaniwood. Realizzati completamente in Italia, con legno certificato FSC, piacciono all'ambiente e a tutta la famiglia perché si propongono di rinnovare i giochi tradizionali trasformandoli in complementi d'arredo che divertono adulti e bambini. Sono così belli che viene voglia anche ai grandi di tenerli sempre a portata di mano!


In occasione dell'inaugurazione del nuovo negozio ho avuto la possibilità di scatenare la mia vena craft e cimentarmi con La fabbrica degli animali: un set di blocchi di legno di tre forme diverse, che possono essere composti, incollati e decorati per dar vita a uno degli animali proposti negli schemi (o inventarne uno assolutamente personalizzato, come ho fatto io!)
Ed ecco la mia creazione... che ne dite? Naturalmente ho composto un orso (sì, sono fissata con gli orsi!) e l'ho decorato utilizzando un mix&match di carte da parati tra quelle in vendita nello store.


Ve l'assicuro: tra cementine, stoffe, colori, complementi, stampe e stickers, se siete amanti di design e dècor come me non potete non farci un salto. C'è da perderci la testa! E se avete figli, nipoti, amici con bambini, questo è il posto giusto in cui trovare giochi "intelligenti", perfetti per stimolare la creatività fin da piccoli!

mercoledì 14 dicembre 2016

Pacchetti regalo creativi - seconda settimana

Mancano 10 giorni alla vigilia di Natale, inutile specificare che non sto più nella pelle!
Se non avete già iniziato ad impacchettare i vostri regali è davvero ora di mettersi al lavoro, ecco quindi le proposte della seconda settimana di questo mio calendario dell'avvento creativo (qui è dove racconto l'idea di questo calendario, se ve lo siete perso).

photo Infraordinario 

Per il pacchetto numero 7 ho scelto di usare la carta da pacco nera. Ricordo che tempo fa un'amica mi aveva guardato un po' strana quando le avevo detto che cercavo della carta nera per i miei pacchetti di Natale.. invece basta poco per trasformarla e dare un'aria tutt'altro che triste e funerea ai regali! In questo caso ho realizzato con l'Uni Posca bianco il disegno di una coroncina circondata da piccoli pois. Solo a me sembrano fiocchi di neve? Come al solito, bastano poi un po' di bakers twine rosso e un rametto di pino per scaldare l'insieme e dare un effetto natalizio.

Il pacchetto numero 8 invece ha tutta la magia del bosco ricoperto di neve: per decorare la scatolina di Selfpackaging ho usato una striscia di glitter tape argento, e ho legato con dello spago grezzo un piccolo cerbiatto di gomma verniciato di bianco con colore acrilico. In questo caso la decorazione è un regalino nel regalo: perfetto per i più piccoli... o per le bambine cresciutelle come la sottoscritta!!!

photo Infraordinario

Ancora voglia di neve e ciaspolate nel bosco per il pacchetto numero 9, realizzato con carta da pacco bianca decorata da una striscia di tessuto in lino naturale, che ho semplicemente fermato sul retro con un po' di biadesivo. Un giro di spago e sulla chiusura una molletta, verniciata di bianco come la pigna che le ho incollato sopra con la colla a caldo.

Il pacchetto numero 10 è perfetto per le amiche più golose e per le appassionate di cucina: ho legato nella chiusura di questa scatolina craft di Selfpackaging uno stampino tagliabiscotti a forma di stella, fissato con un fiocchetto di bakers twine rosso. Nella chisura ho inserito anche un tag, che ho stampato da questi free printables di Holley Maher.
Piccolo tip: per dare l'impressione di una scritta realizzata a mano, potete ripassare la stampa con un pennarellino nero a punta fine. L'effetto sarà ancora più bello!

photo Infraordinario 

Black&White per il pacchetto numero 11: ho chiuso la scatolina a busta bianca di Selfpackaging con un bakers twine e un tag rotondo di cartoncino nero, perfetto per scrivere l'iniziale del destinatario con l'Uni Posca bianco o gessetti. Per completare, una piccola ghirlanda di perle di legno naturale infilate nello spago e intervallate da piccoli nodi.

Per il pacchetto 12 ho puntato tutto sull'effetto allegria: la scatolina craft di Selfpackaging ha cambiato subito faccia applicando una frangetta di bandierine di carta a pois bianchi e rossi! Realizzarla è facilissimo, l'effetto è ancora più bello se si utilizzano, come in questo caso, carte con fantasie a contrasto: io ne ho scelta una bellissima di Grafiche Tassotti: da un lato è bianca con pois rossi, dall'altro rossa con pois bianchi.

photo Infraordinario

Nella mia città si festeggia la ricorrenza di Santa Lucia, una magia forse ancor più sentita del Natale, quindi non potevo che dedicare il pacchetto del 13 dicembre ai bambini! Dopo averle viste in tutte le salse su Pinterest, ho voluto dare anche io la mia interpretazione di casetta di pan di zenzero: ho chiuso a triangolo il lato superiore di un sacchetto di carta craft, tipo quelli da pane, e poi mi sono divertita a decorarlo con l'Uni Posca bianco disegnando tetto, porta e finestrelle. 
Ripensandoci, non sono così sicura che sia perfetto solo per i bambini! ;)

Il pacchetto numero 14 è di nuovo all'insegna del contrasto bianco/nero: ho decorato con dei semplici motivi geometrici a pennarello un sacchetto di carta bianco, che ho chiuso con un nastro di raso nero. Ho aggiunto poi nella chiusura una piccola lettera di legno (si trovano facilmente nei negozi di articoli per il fai da te), dipinta di bianco sul lato superiore e di nero lungo i profili laterali. Un campanellino dorato, un bel fiocchetto.. ed ecco un altro pacchettino creativo pronto per essere consegnato!

Continuate a seguirmi su facebook e Instagram per scoprire i prossimi pacchetti: l'Avvento non è ancora finito, ne mancano ancora dieci!

martedì 6 dicembre 2016

Pacchetti regalo creativi - la prima settimana

L'Avvento è iniziato da sei giorni, e come avevo promesso qui ho iniziato a condividere su facebook e instagram i primi pacchetti creativi che ho pensato per scandire il mio conto alla rovescia in attesa del Natale. L'appuntamento è invece qui sul blog, ogni settimana, per scoprire tutti i dettagli e i piccoli trucchi che ho utilizzato per realizzarli.

photo Infraordinario

Per il pacchetto del giorno 1 ho scelto una lunch box di Selfpackaging bianca, decorata con un 
fiocco di carta 3D realizzato grazie all'esclusivo template di Suze: potete scaricarlo grauitamente, con spiegazioni dettagliate, sul suo sito Suze Studio. Una volta stampato basta ritagliare, piegare e incollare secondo le indicazioni e in pochi minuti potrete realizzare fiocchi perfetti, con qualunque tipo di carta. Io ne ho scelta una riciclata, di un grigio chiarissimo: mi piace tanto l'effetto nordico e minimal che fa accostata al cartoncino bianco e ai rametti di abete!

Il pacchetto numero 2 è un'altra scatolina di Selfpackaging, in questo caso a forma di cubo e in cartoncino kraft, personalizzata con del semplice colore acrilico bianco. L'effetto a spruzzo è semplicissimo da ottenere: basta intingere un pennello a setole piatte nel colore e picchiettare delicatamente sul manico. Un giro di bakers twine rosso e qualche rametto verde, e l'effetto Natale è garantito!

 photo Infraordinario

Per il pacchetto numero 3 un'altra scatola di Selfpackaging, in questo caso a forma di busta e in cartoncino bianco. La decorazione è calda e morbida come solo la lana sa essere: una striscia di tessuto tartan - meglio se di cotone pesante o flanella - da fermare sul retro con un pezzetto di nastro biadesivo. E per completare un bel pompom di lana in tinta, con tag in cartoncino kraft da personalizzare con i timbri (quella che ho usato io è di Ikea).

Ancora una scatola di cartone, sempre di Selfpackaging, come base per il pacchetto del giorno 4. In questo caso ho scelto però un tocco romantico, con delicate sfumature rosa e un dolcissimo fiocco protagonista della confezione. Come prima cosa ho avvolto alcuni fili di lana intorno alla scatola, creando un intreccio. Ho scelto due tonalità, beige e rosa cipria, per un effetto ancora più irregolare. Ho completato poi con il vero protagonista di questo pacchetto: il fiocco realizzato da Claudia di Robe di Carta con la tecnica degli origami. Sarebbe nato come cake topper... ma secondo me è troppo bello per non trovargli altri mille possibili utilizzi!

 photo Infraordinario

Il pacchetto 5 è quello che finora, sui social, ha ricosso più successo! In pieno stile boho chic, unisce piume, campanellini e dettagli dorati, in contrasto con la carta da pacco nera usata come base. Oltretutto, questo pacchetto è semplicissimo da realizzare: è sufficiente ritagliare delle piume di carta, decorarne le estremità con un pennarello indelebile dorato e fissarle al pacchetto con un po' di colla sul retro. Per dare un piacevole effetto tridimensionale, potete piegare al centro le piume prima di incollarle. Un paio di giri di spago naturale, qualche campanellino dorato prima di annodare il tutto, et voilà!
Per le piume vi consiglio questo template gratuito di Wedding Chicks, che io ho stampato direttamente su carta riciclata.

Ultimo pacchetto di questa prima gallery, il numero 6 è un'idea per personalizzare in modo differente la solita scatola bianca a forma di busta di Selfpackaging: in questo caso ho incollato direttamente sulla scatola, con un po' di nastro biadesivo, delle tessere in legno del gioco Scarabeo, in modo da comporre un augurio. Anche in questo caso mi sono bastati un po' di bakers twine rosso e qualche rametto di pino di un bel verde argentato per dare un tocco natalizio alla confezione.

E voi avete già iniziato ad impacchettare i vostri regali? Le mie ispirazioni non sono finite qui!

mercoledì 30 novembre 2016

24 idee per pacchetti di Natale creativi

Ormai ci siamo: domani inizia ufficialmente il periodo dell'anno che più amo, e sono emozionata come quando da bambina aspettavo di aprire la prima casellina del mio calendario dell'avvento.

ph. Infraordinario

Quest'anno ho avuto un'idea speciale per condividere con voi il mio conto alla rovescia e ingannare l'attesa con un po' di magia: 24 idee creative da scoprire giorno dopo giorno, come in un calendario dell'avvento virtuale, pieno di ispirazioni e suggerimenti per impacchettare i regali di Natale a tutto craft.

Pronti? A partire da domani, condividerò ogni giorno fino al 24 dicembre un'idea per un pacchetto natalizio DIY. Un appuntamento quotidiano su facebook e instagram, mentre qui sul blog raccoglierò i pacchetti di ogni settimana svelando i materiali utilizzati e le spiegazioni pratiche.

ph. Infraordinario

Se (come me) dedicate più tempo all'impacchettamento che alla scelta del regalo, o avete sviluppato una reazione allergica ai sacchettini di plastica metalizzati e alle coccarde adesive, fatemi compagnia per questo calendario dell'avvento creativo!

Non vi ho ancora convinto? Vi dò un motivo in più: tutte le foto sono di Infraordinario, effetto WOW garantito ;)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...