giovedì 16 marzo 2017

Di incontri e di scoperte: il post che non c'entra

Dopo tanto tempo, torno con un post che non c'entra nato dall'entusiasmo che mi ha trasmesso BlogARt, l'evento organizzato sabato scorso dalla vulcanica Ilenia di Pensoinventocreo, in collaborazione con Confartigianato Imprese Arezzo.
Di questo incontro tra blogger e artigiani vi parlerò più in dettaglio nei prossimi giorni (nel frattempo, se non riuscite a tenere a bada la curiosità, potete cercare tutto quello che su #blogart è stato già detto in questi giorni su Twitter, Instagram e facebook). Quello che sentivo il bisogno di condividere a caldo riguarda un aspetto più di cuore.

Guardate bene le nostre facce in questa foto di Valentina... le vedete le espressioni autentiche? I sorrisi spontanei, quell'aria di "stanchi morti ma felici"? (e sì.. diciamo che tra la sveglia all'alba e i 6 km a piedi in giro per Arezzo, un po' di stanchezza si è fatta sentire, ma vi assicuro che ne è valsa la pena).
Io sto ridendo come una matta tra l'altro, devo sempre farmi riconoscere!

foto Valentina Daveri - A Day with V

Insomma, sulla via del ritorno e nei giorni a venire, man mano che le emozioni si sedimentavano, non riuscivo a pensare ad altro che questo: il blog, i social, il web, saranno anche luoghi virtuali, ma la ricchezza dell'incontro e dello scambio sono reali, al 100%.
Quando mi sono affacciata a questo mondo e ho aperto il blog tanti anni fa non avevo idea della potenza di tutto questo, delle occasioni meravigliose che avrei avuto e della gioia immensa che mi avrebbero regalato.

Sabato ho chiacchierato incessantemente, fino a farmi venire un bel mal di gola, ho abbracciato ragazze che stimo e con cui condivido sogni e passioni.

Ho assaggiato piatti tipici sublimi, accarezzato il legno ruvido che aspetta di essere scolpito dalle mani sapienti dell'intagliatore. Ho respirato il profumo di torte appena sfornate seguendo ricette che si tramandano da generazioni, ascoltato il rumore del gesso che con gesti sicuri traccia sul tessuto il modello di un abito sartoriale.

                        foto Damigella Chicca | foto Roberta Pini - Colori by ROB

Ho conosciuto persone speciali, ascoltato le loro storie, imparato dall'esperienza di professionisti generosi nel condividere un po' della loro preparazione.

Ho scoperto luoghi che non conoscevo, passo dopo passo, lentamente. Che io sono così, quando un posto o una storia mi entra dentro passando dai piedi, arriva dritto dritto fino al cuore.

foto Roberta Pini - Colori by ROB

Ho detto a Roberta che non volevo essere fotografata, ma in questo scatto c'è tutta la mia felicità di quel giorno. E allora grazie a lei, a Ilenia, all'accoglienza meravigliosa del Comune di Arezzo e a tutte le altre partecipanti (menzione speciale per Laura di Vivere a piedi nudi, che mi ha sopportato per 5 ore di viaggio).
Ora tengo a bada le emozioni, riordino foto e idee, e nei prossimi giorni vi racconterò meglio cos'è stato BlogARt, promesso!

lunedì 13 febbraio 2017

Tavola di San Valentino con pigne e ghiande

Alla fine San Valentino è arrivato, ormai mancano solo poche ore.
Avete già fatto programmi per la cena di domani? Se come me resterete a casa, regalatevi almeno una tavola speciale, che sappia di coccole e passeggiate mano nella mano.


Questa è quella che ho immaginato l'anno scorso per Casa da Sogno: semplice, luminosa, ispirata alla natura. Protagonisti sono i piccoli tesori che conservo gelosamente da una stagione all'altra: pigne e piccole ghiande. Mi sembrano deliziosi porta fortuna e mi piace utilizzarli tutto l'anno, non solo a Natale.
In questo caso ho dipinto le ghiande più grandi con del colore acrilico bianco, e ho poi stampato con inchiostro rosso le nostre iniziali. Mi piacciono tanto appoggiate nei piatti, accanto ai biscotti a forma di cuore. Legati con un po' di spago e un rametto fiorito anche loro sono un dolce segnaposto!


E che cena romantica sarebbe senza candele? Io ne ho posizionate un paio, di altezze diverse, in una vecchia scatola di legno, riempita di ghiande e piccoli rametti di profumatissimo wax flower. 


Per completare, ho sparpagliato al centro della tavola pigne, ghiande, fiorellini bianchi e boccioli rosa, come un centrotavola leggero che profuma di bosco e dolci segreti da custodire.
Buon San Valentino!

giovedì 9 febbraio 2017

Regali creativi per San Valentino #4

Eccomi al quarto e ultimo appuntamento con le ispirazioni creative per i vostri pacchetti di San Valentino.
Oggi un'idea perfetta per le eterne indecise come me: queste tag di Selfpackaging erano così carine, ma così carine, che davvero non riuscivo a sceglierne una sola per completare il mio pacchetto.


E allora mi sono detta: "perché sceglierne una sola???" 
Sono partita quindi alla ricerca dei miei fermacampioni colorati e ho pensato di metterne insieme diverse, abbinando scritte calligrafiche e cuoricini. 
L'effetto è un ventaglio di etichette, che copre quasi completamente la scatola rossa e bianca.


Io ho lavorato sulle ispirazioni per decorare i pacchetti... voi avete già deciso cosa nascondere all'interno?

lunedì 6 febbraio 2017

Regali creativi per San Valentino #3

Buongiorno e buona settimana! Questo lunedì post trasloco mi richiede una dose extra di caffè e pensieri leggeri... è proprio il giorno giusto per questo pacchetto ispirato a San Valentino (ma perfetto in qualunque altro giorno dell'anno per sorprendere chi amiamo).


Stavolta ho trasformato un'anonima scatola rossa, tinta unita, con una composizione di stickers bianchi di Selfpackaging, come quello che avevo utilizzato per la scatolina acquerellata.


Per completare e spezzare il contrasto rosso/bianco ho aggiunto un semplice giro di spago grezzo e qualche rametto di eucalipto, che adoro per il colore verde argentato delle foglie.
Pronti a spiccare il volo tra tutti questi cuoricini?

giovedì 2 febbraio 2017

Regali creativi per San Valentino #2

Qui febbraio è iniziato di gran carriera e San Valentino è ormai dietro l'angolo: ecco allora la mia seconda idea per un pacchettino romantico, questa volta decorato con sfumature delicate effetto acquerello.


La base è una scatolina bianca di Selfpackaging, a forma di busta, che ho personalizzato con un tocco di colore effetto acquerello. 
A portata di mano avevo solo del classico colore acrilico. L'ho diluito quindi con acqua, avendo cura di mescolare bene per eliminare tutti i grumi, e ho provato ad utilizzarlo per dare delle pennellate irregolari di colore al centro della scatola. L'effetto non è bellissimo?


Per completare la mia scatola ho aggiunto infine uno sticker bianco con scritta calligrafica "love", sempre di Selfpackaging. Soluzione perfetta per chi come me non ha ancora trovato il tempo di fare pratica con gli esercizi di calligrafia moderna!
Voi avete già fatto programmi per la festa degli innamorati? Altre idee creative in arrivo la prossima settimana, si prevede una pioggia di cuori!!!

lunedì 30 gennaio 2017

Regali creativi per San Valentino #1

Io non sono tra i massimi sostenitori di San Valentino. Non lo sono mai stata, non mi è mai passato per la testa di "festeggiare", comprare un regalo o andare al ristorante per l'occasione.
Ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato.
Forse, devo ammetterlo, semplicemente perché non voglio lasciarmi sfuggire un'occasione in più per decorare la tavola, per creare con le mie mani qualcosa di speciale e per divertirmi a raccogliere idee creative!


E allora, visto che mi sono divertita così tanto con il mio calendario dell'avvento creativo, ho pensato di proporvi qualche idea anche per decorare i vostri pacchetti di San Valentino.
O qualunque altro regalino per dire ogni giorno dell'anno alle persone che amate quanto sono speciali per voi.


Questa scatolina di Selfpackaging in cartoncino kraft porta già impresso il pensiero più importante. Per non coprire troppo la stampa "to me you are perfect" mi sono quindi limitata a decorarla con un giro di bakers twine rosso che tiene stretto un rametto di wax flower.
Conoscete questo fiore? Io lo adoro, le foglioline a forma di ago sono profumatissime, e i piccoli fiori, con sfumature che vanno dal bianco al rosa/viola, sono perfetti per realizzare decorazioni romantiche ma easy come questa!

E voi cosa ne pensate di San Valentino? Se cercate ispirazioni dècor tenete d'occhio il blog, tante nuove idee in arrivo da qui al 14 febbraio! ;)

sabato 24 dicembre 2016

Pacchetti regalo creativi, ultime ispirazioni e... buon Natale!

Ormai ci siamo.. il mio conto alla rovescia è giunto alla fine, questa mattina si apre anche l'ultima casellina e finalmente stasera tutti i pacchetti troveranno posto sotto l'albero per la notte più magica dell'anno.
Ditemi che non sono l'unica ad avere ancora qualche regalino in attesa di essere confezionato! Per i ritardatari come me, ecco i dettagli dei pacchetti creativi di quest'ultima settimana.

photo Infraordinario 

Il pacchetto 21 è una grossa scatola di cartone kraft, decorata da un maxi fiocco di tessuto scozzese, semplicemente avvolto e fermato da un grande nodo. Nella chiusura ho inserito alcuni rami di pino e un'etichetta bianca personalizzata con un piccolo timbro a forma di renna.

Per il pacchetto 22 ho pensato invece di utilizzare un vecchio biglietto d'auguri. Anche voi conservate i biglietti illustrati e le cartoline più belle? Questo è il momento di tirarli fuori: sono perfetti per decorare scatoline e pacchetti, basta ritagliarli della misura esatta e fissarli con un po' di colla stick. Io ho scelto di utilizzare un bigliettino di Suze di qualche anno fa. L'augurio "che ogni tuo sogno si possa realizzare" mi sembrava il più bello per accompagnare un regalo speciale! Ho attaccato quindi il cartoncino su una scatola kraft e decorato il tutto con un nastro di velluto verde e un piccolo ramo di cipresso.

photo Infraordinario 

Bianco e nero in versione super chic per il pacchetto numero 23: ho creato un grappolo di micro palline per l'albero di Natale, tutte in nuance e con diverse finiture - satinata, lucida, opaca - e l'ho fissato al centro del pacchetto di carta nera con alcuni giri di bakers twine. 

Gran finale con il pacchetto nascosto nella casellina 24: sul pacchetto bianco ho incollato un telaio da ricamo DMC in legno, trasformato per l'occasione in una piccola ghirlanda decorativa. Per realizzarla ho fissato nel telaio dello spago su cui avevo in precedenza infilato le bandierine di carta che compongono la parola LOVE. Poi ho creato una decorazione di rami di abete, micro palline dorate e funghetti, che ho fissato con del fil di ferro alla base del telaio. A me il risultato piace tantissimo... e a voi?

Ora che il mio calendario è terminato e il Natale è finalmente arrivato, non mi resta che farvi gli auguri!
Auguro a me quel che auguro a voi: che sia un Natale di serenità, di abbracci autentici e sorrisi sinceri. Di peccati di gola senza sensi di colpa, di risvegli lenti e agende dimenticate. Un Natale di cose piccole e felici, di magie bambine e ricordi da cullare nel cuore.
E per finire, caro Babbo Natale, so di non essere stata sempre buona, ma se potessi mandarmi qualche fiocco di neve... 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...